Hai cercato

Pittore

Antonio Salvetti


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Antonio Salvetti

( Colle di Val d'Elsa (Siena) 1854 - 1931 )

Pittore

    Antonio Salvetti

    Antonio Salvetti, architetto e pittore toscano, è nato a Colle di Val d’Elsa nel 1854. Fece gli studi di Architettura nella Regia Accademia Fiorentina, poi si dette alla pittura in special modo a quella di ritratti. Viaggiò molto.

    Fece lunga permanenza a Parigi e a Monaco di Baviera. Qui e là studiò da sè, frequentava quegli artisti che più gli piaceveno e la cui arte si adattava al suo temperamento. Tanto a Parigi quanto a Monaco di Baviera trovò larga accoglienza; sì che qua e là lasciò molti suoi ritratti e studi diversi di pittura. Tornato in Italia si stabilì in Lombardia ove molto lavorò e lavora.

    Qui si dette specialmente alla pittura a pastello poco coltivata da noi, ottenendo risultati considerevoli. Come Architetto finito il corso dell’Accademia Fiorentina, fatti alcuni esercizi pratici di costruzione, concorse, nel 1878, ai premi governativi per lo incoraggiamento degli studi architettonici e ottenne, così nel primo grado come nel secondo, il primo premio.

    Disegnò molto per i ‘Ricordi di Architettura’ pei quali eseguì rilievi e schizzi dal vero di monumenti italiani. Malgrado la sua attitudine all’arte della sesta e i successi ottenuti in questa, il Salvetti ormai, innamorato della pittura continuò con grande entusiasmo a dipingere; anzi si può dire che la maggiore riputazione se la sia fatta con la pittura.

    Onde anche molti amici del Salvetti non sanno nemmeno che il Salvetti pittore raccolse molti onori anche quale architetto. Va rilevato inoltre che il Salvetti in questi ultimi anni è stato sempre presente alle maggiori Esposizioni italiane ed anche ad alcune estere. A Bologna (Esposizione del 1888) ottenne una medaglia.

    I principali lavori del Salvetti sono i seguenti quadri esposti in molte delle principali mostre d’Italia e fuori: “Casa Calzaveglio in Brescia”; “Napoletana di Venezia”; “Ritratto” (a pastello); “Profilo di donna”; “Studio di un bambino”; “Ritratto di signora”; “Lettera d’amore”; “Guida Alpina tirolese”; “Studio di testa” (a pastello); “La Nonna” (a pastello); “Ritratto di sè medesimo” (a pastello); “Alla finestra” (a pastello); “Presso la cuna”; nonchè molti studi a olio e a pastello.

     

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example

    © Copyright Berardi Galleria d'Arte S.r.l.