Hai cercato

Pittore

Augusto Corelli


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Augusto Corelli

( Roma 1853 - 1918 )

Pittore

    Augusto Corelli

    Augusto Corelli, acquarellista romano di molto valore, tratta con diligenza l’arte sua e si è reso celebre per l’artistica modellazione dei suoi quadri, per l’energia e la robustezza di essi e per la felice trovata.

    I lavori da lui esposta Torino, nel 1880, tra i quali una bella “Testa di vecchio”, egli altri “Ciociara”; “Amori campestri”; “Pacchiana” e “Proletario” furono molto ammirati.

    A Milano, nel 1881, egli aveva esposto altri quadri: “Damme no bacio”; “Costume del 1600”; “Zey Bech”; “Nonna e nipote”; “Dopo l’agguato”. Quest’ultimo, rappresentante un gentiluomo del Cinquecento assassinato sul limite d’un bosco, era molto ammirato. Il nero della figura staccava bene sul bianco del fondo, e sulla neve che ricopriva il terreno e dove una striscia di sangue faceva un eccellente contrasto tra i due colori.

    A Roma, nel 1883, il Corelli espose ancora i quadri “Varzitta”; “Prima della processione”, “Venti d’aquilone”; a Torino, nel 1884 egli aveva inviato: “Povera Maria”; “Cacciata dal lavoro”; “Porta d’una masseria a Capri”; “La fine di un romanzo”.

    Il primo di questi ultimi quadri rappresentante un contadino prostrato ai piedi di una bara, su cui dorme l’ultimo sonno la sua amata, è un robusto e finito acquerello che colpisce assai per l’espressione pittorica, finalmente trovata, triste e semplice, e pur tanto vera, e che lascia nell’animo una desolazione infinita.

     

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Augusto Corelli


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example

    © Copyright Berardi Galleria d'Arte S.r.l.