Hai cercato

Pittore

Bortolo Sacchi


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Bortolo Sacchi

( Venezia 1892 - Bassano 1965 )

Pittore

    Bortolo Sacchi

    Bortolo Sacchi o Bartolomeo nasce a Venezia nel 1892 e muore a Bassanno del Grappa nel 1978. Cresce nella città lagunare dove compie studi classici e si forma nella pittura presso il pittore Francesco Sartorelli. Nel 1909 è a Monaco di Baviera, dove rimane fino al 1913, frequentando l’Accademia di Belle Arti.

    Nel 1914 espone a Venezia tra i ribelli di Ca’ Pesaro. Nel 1915 è presente alla “Terza Esposizione Internazionale della Secessione”. In questo anno si arruola volontario e parte per la guerra. Nel 1919 espone ancora a Ca’ Pesaro e alla Quadriennale di Torino. Nel 1920 è presente alla Biennale di Venezia dove ritorna regolarmente fino al 1938, anno in cui è anche membro della giuria di selezione.

    Negli anni ’20 importante è il sodalizio con il pittore Guido Cadorin. Nel 1926 e nel 1929 espone alle Mostre di Novecento a Milano. Nel 1931 è presente alla Quadriennale di Roma, dove ritorna nel 1939 e 1943. Nel 1935 partecipa con un importante nucleo di opere alla Mostra commemorativa dei quaranta anni della Biennale.

    Questo decennio lo vede impegnato anche in una serie di mostre d’arte italiana all’estero. Tra le altre nel 1936, 1937 e 1938 partecipa alla Mostra Internazionale del Carnegie Institute di Pittsburgh. Nel 1941 e 1943 partecipa alle mostre della fondazione Bevilacqua la Masa. Dopo la guerra si ritira a Bassano del Grappa riducendo sempre di più le partecipazioni alle mostre. Muore a 86 anni.

    Pittore di indubbie capacità, muove i primi passi nell’ambito del naturalismo ottocentesco, che abbandona subito in cerca di una rappresentazione più sintetica.

    Dopo un breve momento, negli anni ’10, in cui si accosta al Futurismo, la sua cifra giunge a maturazione negli anni ’20, con la creazione di una originale sintesi tra Realismo magico, Nuova oggettività tedesca e dei tratti visionari suoi propri. Della corrente del realismo magico veneto legata a Ca’ Pesaro diventa uno degli artisti di punta.

    Ampio è il suo catalogo. Del periodo giovanile ricordiamo Ritratto di bambino e S. margherita di notte risalenti al 1915. Al 1920 appartengono Autoritratto, Le ortiche, La donna nuda. Nel 1921 è impegnato insieme ad Astolfo de Maria e Guido Cadorin negli affreschi della parrocchiale di Col San Martino (Treviso) e, con il solo Cadorin, in quelli della parrocchiale di Vidor (Treviso). Del 1924 è Il cieco (premiato e acquistato da re Vittorio Emanuele III), del 1926 è Amore e psiche, del 1928 è La straniera, tutte opere di grande qualità presentate alle rispettive Biennali.

    Degli anni ’30 sono Le ballerine, Sul Ponte e Nudo allo specchio. Nel 1939 esegue La fatica del legionario con cui si aggiudica il premio Fadiga. Agli anni ’40 risale la collaborazione con la pittrice Miranda Visonà con la quale si specializza in pezzi d’arredo e ceramica.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Bortolo Sacchi


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example

    © Copyright Berardi Galleria d'Arte S.r.l.