Hai cercato

Pittore

Edoardo Calandra


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Edoardo Calandra

( Torino 1852 - 1911 )

Pittore

    Edoardo Calandra

    Edoardo Calandra, pittore piemontese, figlio del comm. Claudio Calandra, già deputato al Parlamento, conosciutissimo per i suoi lavori idraulici, studi geologici ed archeologici, nacque il dì 11 settembre 1852, a Torino, dove fece i suoi primi studi sotto il professor Gamba.

    Prese parte a molte Esposizioni, e fra i quadri principali da lui esposti meritano ricordo: “Una vittima di Caterina de’ Medici” (1874); “Distrazioni”; “Ecco l’Italia” (1879); “Rosmunda” eseguito nel 1880; “Ritorno d’Italia” (1880) e molte altre opere di vario genere fra le quali primeggiano i paesaggi.

    Per amore dell’arte viaggiò in Francia, Germania, Egitto, Palestina, Grecia, e nel 1878 curò gli scavi di una necropoli barbarica a Testona, e pubblicò unitamente al padre una Memoria citata e studiata da molti archeologi italiani ed esteri, e che giovò agli studi relativi all’epoca delle invasioni barbariche.

    Ebbe vari ed onorevoli incarichi: fece parte della Commissione per la storia dell’Arte all’Esposizione Generale Italiana di Torino del 1884 e membro del comitato direttivo del Museo Civico di Torino, soprintendente artistico dello Istituto industriale professionale, e delle scuole municipali di disegno, membro onorario dell’Accademia Albertina di Belle Arti a Torino, ecc., ecc.

    Illustratore valente, sono suoi i disegni di molti dei lavori di Praga, Giacosa, Verga ed altri.

    Nel 1883, lasciata quasi interamente la pittura, pubblicò i volumi “Reliquie”; “La Bella Alda”; “I Lancia di Faliceto”; “I pifferi di montagna”, illustrando di sua mano alcune di queste opere.

     

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Edoardo Calandra


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example

    © Copyright Berardi Galleria d'Arte S.r.l.