Hai cercato

Scultore

Emilio Dies


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Emilio Dies

( Roma 1814 - ? )

Scultore

    Emilio Dies

    Scultore romano fratello del precedente, nacque a Roma nel 1841, il 19 agosto, ed alla giovane età di dieci anni si dedicò allo studio del disegno a cui fu iniziato dal fratello Cesare, indi studiò all’accademia di San Luca sotto i professori Minardi e Tenerani. Rimasto privo di genitori in età giovanissima, dovette lottare assai, per progredire nell’arte in mancanza di mezzi e di relazioni.

    Cominciò con l’eseguire alcuni piccoli lavori di soggetti religiosi, fra i quali ripetute volte la nota statuetta di “Pio IX”, in atto di benedire, lavori che egli modellava e scolpiva da sè stesso in marmo.

    Nell’anno 1865 fece un giro per le principali città d’Italia, e si trattenne più specialmente a Firenze, ove studiò sopra i classici delle diverse epoche.

    Nell’anno 1870 eseguì un gruppo in marmo rappresentante “San Pietro in carcere liberato dall’angelo”, e lo fece per una chiesa di Nancy in Francia.

    Scolpiva poi ed è questa una delle cose più belle che egli abbia fatto, la figura della “Tamar”. Modellò anche il ritratto del “poeta Pietro Cossa”.

    Fece quindi una delle statue decorative che orna il palazzo delle Belle Arti in Roma, rappresentante “Apollodoro”, e nello stesso anno modellò la “Statua colossale di Vittorio Emanuele”, che si trova nella Biblioteca di questo nome; ed eseguì una “Santa Cecilia” ed una “Beatrice Cenci”, che furono inviate in Inghilterra.

    Oltre questi principali lavori eseguì molti monumenti sepolcrali, e moltissimi ritratti è tra questi notevole quello di “Quintino Sella”, di cui dovette fare otto riproduzioni; bello quello a cui sta lavorando di “Marco Minghetti”, ed altri molti di illustri e famose notabilità nostrane e forestiere.

    Quanto prima eseguirà pure il busto del Re Lodovico I di Baviera, che dovrà ornare una delle sale del Campidoglio.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Emilio Dies


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example