Hai cercato

Pittore

Felix Ziem


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Felix Ziem

( 1821 Beaune - 1911 Paris )

Pittore

    Felix Ziem

    Felix Ziem nasce nel 1821 a Baeaune, in Borgogna, dove si forma presso la locale scuola d’arte. In seguito, si trasferisce a Digione per frequentare la Scuola di Architettura e di Belle Arti, in cui rimane fino alla fine degli anni Trenta.

    Artista instancabile e poco incline a seguire la disciplina accademica, decide di spostarsi a Marsiglia per raggiungere suo fratello e per iniziare a lavorare in campo architettonico. Si occupa, infatti, della progettazione dell’Acquedotto Roquefavour, per poi aprire una scuola di pittura nei pressi del Porto Vecchio d Marsiglia, su richiesta del Duca d’Orléans, che lo accoglie sotto la sua ala.

    La pittura di paesaggio: tra Venezia e la Francia

    All’inizio degli anni Quaranta, Felix Ziem compie il suo primo soggiorno in Italia. Visita prima Roma e poi Venezia, città che diventa la sua principale fonte d’ispirazione. Da questo momento in poi, la sua anima di pittore rimane indissolubilmente legata a quella di viaggiatore: nel corso del decennio, visita l’Italia in lungo e in largo, ma anche il sud della Francia e l’Oriente.

    Nel 1949, si stabilisce a Parigi, città che prende più che altro come base per i suoi continui soggiorni nei pressi della foresta di Fontainebleau, dove conosce i rappresentanti della Scuola di Barbizon. In particolare, si lega a Millet e a Rousseau, condividendo quella concezione di paesaggio basata sull’osservazione e la sensazione del reale, attraverso le variazioni di luce e d’atmosfera e la narrazione estatica del susseguirsi delle stagioni.

    Il peintre de Venise

    Il verismo, declinato in una vena lirica e personale, diviene la cifra caratteristica di Felix Ziem, che esordisce al Salon di Parigi del 1849, dove esporrà regolarmente fino al 1868, per poi tornarvi venti anni dopo, nel 1888. L’ispirazione per la sua produzione paesaggistica proviene non solo da Venezia, sua città prediletta in cui si reca più volte all’anno, ma anche dai suoi viaggi in Oriente, tra Costantinopoli e il Nord Africa.

    Ad ogni modo, è prevalentemente ricordato per essere stato il peintre de Venise per eccellenza nella seconda metà dell’Ottocento, così chiamato anche da Lord Byron. Il suo strenuo affetto per la città lagunare deriva sicuramente dalla perfetta congiunzione che riesce a trovarvi tra architettura ed elemento acquatico, che gli procura «sensazioni di incanto e amore». La sua pennellata veloce e brillante lo accompagna nei dipinti più famosi di una Venezia brulicante di vita e di luce.

    Amato da molti critici francesi, uno su tutti Théophile Gautier, viene lodato per la sua maniera ampia e atmosferica, per le sfumature rosate dei tramonti veneziani e per i dorati riflessi nella laguna, accentuati ancor di più dall’uso dell’acquarello. Cangianti vedute riprese dalla linea dell’acqua rendono le sue immagini ampie, vaporose e luminose, in una felice unione di reminiscenze lorrainiane, vedutismo veneto, vaporose atmosfere turneriane e verismo.

    Elena Lago

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Felix Ziem


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example

    © Copyright Berardi Galleria d'Arte S.r.l.