Hai cercato

Pittore

Ferruccio Moro


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Ferruccio Moro

( Aroma (Novara) 1859 - Firenze 1907 )

Pittore

    Ferruccio Moro

    Pittore lombardo, nato ad Arona, nel Lago Maggiore, e residente a Domodossola, nella provincia di Novara, e parte dell’anno a Firenze; ha esposto più volte alla Promotrice di quest’ultima città tele di paese, interni e studi dal vero, interessanti e ben resi.

    Ricordiamo le tele: “Piazza del mercato a Firenze”; “Cortile nel Palazzo del Podestà a Firenze”; “Pei ghiotti”; “Nel Mugnone”, ecc.

    Un suo bel quadro rappresentante frutta, ed un altro nel quale era resa con molta evidenza dell’uva, dimostrarono la sua valentia anche in questo genere di pittura.

    Dei molti luoghi delle vicinanze di Firenze, resi sulla tela dal Moro, ricordiamo ancora: “San Miniato da Bella Riva”; “All’Olmo” e “Alle Cascine”, quest’ultimo esposto a Venezia; nel 1887, insieme all’altro quadro di genere dal titolo: “Bibliofili”.

    Recentemente espose a Bologna un quadro: “In villa”, che venne assai lodato dalla stampa locale.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example