Hai cercato

Pittore

Hayez Francesco


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Hayez Francesco

( Venezia 1791 - Milano 1882 )

Pittore

    Hayez Francesco

    Francesco Hayez divenne rapidamente grazie alle sue indubitabili doti tecniche il principale interprete della ritrattistica dell’aristocrazia e delll’alta borghesia di Milano. Il passaggio dai modelli settecenteschi, così privi di naturalezza e sovrabbondanti negli orpelli decorativi che servivano a dare lo status nobiliare degli effigiati, è netto; bisogna giungere ai nostri avi ritrattati dall’Hayez per ritrovare un’umanità espressa più vicina e più cara al nostro sentimento.

    Fortunato artista che vive e lavora in serenità, che ha la fiducia e non la vana gloria della propria abilità e in un secolo di tormentati spiriti e di erranti inquietudini serba un calmo equilibrio e una giovinezza sorridente. Ciarliero tipo ed elegante di veneziano, in esilio in una città di turbinose passioni e di rivolgimenti civili e politici che sradicano ed abbattono le più forti tempre e le più tenaci anime, rimane incommovibile.

    Dove la vita dei poeti e degli eroi gareggia nell’intreccio delle avventure con la fantasia dei romanzieri egli tesse le proprie giornate, calmissimo e sereno. È un pittore ha tutte le abilità e le preoccupazioni del pittore. Tormenti non lo assalgono, disincanti non lo deludono: il naturale ottimismo veneziano indulgente e filosofante accompagna la sua vita lunghissima e la sua gloria.

    A un punto della vecchiezza può volgersi col pensiero, rivedersi in tutto il cammino, raffrontare la parabola della sua vita e della sua arte, contemplare l’opera di storico dell’immagine umana lungo quasi un secolo.

    La sua galleria di ritratti consegna ai posteri i grandi del suo tempo: dai nobili agli statisti, dai potenti rappresentanti della borghesia milanese alle cantanti. Tutti effigiati con quel segno sicuro, con la tavolozza raffinata che contraddistingue questo grande maestro, da questo momento in poi difficilmente raggiunto dagli allievi e dagli epigoni ma per lo più copiato.

    Le sue figure femminili, negli occhi meditanti, nei volti un poco anemici, bruciati e appena sorridenti, sotto il casco delle nere chiome divise, racchiudono la bella passionalità impetuosa e disperata del secolo. Le mani delicate di Selene Taccioli o delle Gabrini o della Principessa di S. Antimo hanno, se ben osservate, un loro aristocratico linguaggio e un loro stile appoggiate con una leggerezza vivente sulle stoffe degli abiti pomposi e sgargianti.

    Dalla gola di Matilde Juva, che fece echeggiare di melodie belliniane i notturni azzurri del Lario, alla fredda spettralità pallida e dominatrice della Principessa Belgioioso «morta, secondo l’invettiva demussetiana, senz’aver vissuto» l’Hayez ha saputo riunire e fissare per sfumature le espressioni di un femminino tipico ed immortale.

    Poi la accesa impetuosità del Conte Sola, il sarcastico riso del Rossini «musicista dell’avvenire» l’arguta maschera di Cavour, la giovanile impetuosità geniale di Pompeo Marchesi. Alessandro Manzoni dolcemente ironico e meditante, il conte Nava fiero delle decorazioni austriache Antonio Rosmini dalla bocca amara e dalle profonde rughe di pensoso riformatore, tipici e diversissimi protagonisti della tragedia di un’epoca rivivono con la loro umanità visibile e con la loro espressione carnale, realizzate da una pittura che non è fine a se stessa.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Hayez Francesco


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example