Hai cercato

Pittore

Francesco Netti


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Francesco Netti

( Santeramo in Colle, Bari 1832 - 1894 )

Pittore

    Francesco Netti

    Pittore pugliese, nato a Sant’Eramo in Colle, provincia di Bari, il 2 decembre 1834. Di lui ci dà la seguente biografia il Gozzoli: «Uscito di collegio nel 1850 fece i suoi studi per percorrere la carriera legale. Li interruppe per dedicarsi esclusivamente alla pittura. Suoi primi maestri furono Giuseppe Bonolis e Tommaso De Vivo. Nel 1856 lasciò Napoli per Roma, ove dimorò fino al 1860, lavorando da solo.

    Ritornato in Napoli continuò i suoi studi, giovandosi dei consigli e degli ammaestramenti dei professori Filippo Palazzi e Domenico Morelli. Nel 1866 andò a Parigi, ove nell’anno seguente fece parte del Commissariato italiano per l’Esposizione universale. Lasciò Parigi nel 1872 dopo l’assedio e la guerra franco-prussiana.

    Ha pubblicato vari scritti d’arte. Ha collaborato come artista e come scrittore di cose d’arte in vari giornali; quali l”Italia all’Esposizione di Parigi’, pubblicato a Parigi; l”Arte in Italia’, pubblicato a Torino; l”Illustrazione indiana’, che si pubblica a Milano. Cavaliere della Corona d’Italia, nel 1868, dei SS. Maurizio e Lazzaro nel 1876, professore onorario dell’Istituto di Belle Arti di Napoli, ottenne una medaglia d’argento ed una di bronzo come rappresentante del Commissariato italiano a Parigi per la Esposizione universale del 1867, e la croce di bronzo della Convenzione di Ginevra, per aver fatto parte dell’ambulanza militare nella guerra franco-prussiana 1870-1871.

    Senza contare gli acquarelli, ecco alcuni dei suoi più pregiati quadri a olio: “Morte di San Giuseppe Calasanzio circondato dai padri della casa da lui fondata”, prima opera giovanile per la cappella del collegio di San Carlo alle Mortelle in Napoli; “La follìa di Haydée”, quadro mandato all’Esposizione di Firenze del 1860; “Dopo un’orgia”, rappresenta un Pulcinella colto da male improvviso durante una cena di maschere, per una Esposizione a Milano; “Episodio del 15 maggio 1848 a Napoli”, insorti che si difendono da una finestra, acquistato dal signor Vonviller a Napoli; “La sera del dì di festa”, due ubbriachi; “Ballerina ambulante che veglia il figlio malato”; “Donne che si preparano per un ballo in maschera”; “Una processione di penitenza durante l’eruzione del Vesuvio del 1631, al ponte della Maddalena”; “La pioggia”; “Uscendo dal ballo all’alba”, ricordo di Parigi; anche questi due ultimi furono acquistati dal signor Wonviller; “Coro greco uscendo dal tempio”, premiato all’Esposizione di Napoli del 1876; “Maddalena alla tomba di Gesù”, per la cattedrale di Altamura; “Giuoco di gladiatori durante una cena a Pompei”, acquistato da S. M. la Regina d’Italia.

    All’Esposizione di Roma del 1883, mandava un lodatissimo quadro che riflette una morbosa curiosità del bel sesso; quella di assistere ai dibattimenti penali. Il quadro si intitola: “Le signore alla Corte d’assise”». A quella di Torino del 1884 figurava il quadro “La Siesta”, che fu venduto. A Venezia, nel 1887, espose: “Donne turche prendono il caffè” e “La crisi”. Un altro bel quadro, “L’Abbeveratoio”, fu da lui spedito in America, e l’altro dipinto, “Un ritorno dalla campagna”, fatto nel 1883, fu acquistato dalla signora Weemaels. Oltre a tali lavori, il Netti ha eseguito una grande quantità di “Ritratti” e molti lavori minori all’acquerello e ad olio, tutti di una grazia ed una originalità non comuni e nei quali si rivela sempre l’artista provetto, il disegnatore perfetto, il colorista eccellente e geniale.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Francesco Netti


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example