Hai cercato

Pittore

Giovanni Cavalleri detto il Rana


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Giovanni Cavalleri detto il Rana

( Sabbio (Brescia) 1858 - Bergamo 1934 )

Pittore

    Giovanni Cavalleri detto il Rana

    Giovanni Cavalleri detto “il Rana” nasce a Sabbio Bergamasco nel 1858. Si forma all’Accademia Carrara di Bergamo sotto la guida di Enrico Scuri. Dà avvio alla sua produzione nel segno delle suggestioni romantiche trasmessegli dal maestro Scuri, assecondando, solo inizialmente, quella pulizia dell’immagine tipica della gestione purista del colore.

    Dopo questo primissimo impatto, comincia a separarsi, non senza aspri contrasti con il maestro Scuri, dalla pittura accademica, per inoltrarsi in un verismo sciolto e dalla pennellata vibrante, che nasce soprattutto dalla vicinanza a Cesare Tallone, suo secondo maestro in Accademia. Diplomatosi nel 1880, Giovanni Cavalleri espone a Brera il suo primo dipinto di genere, Il giovedì del nonno, caratterizzato da una pennellata larga e veloce. Artista molto conosciuto in area bergamasca e bresciana, viene ironicamente soprannominato “il Rana” per la sua proverbiale ghiottoneria di rane, piatto tipico di Sabbio.

    Il soggiorno romano: l’avvicinamento al verismo

    Nella prima metà degli anni Ottanta, il pittore lombardo compie un soggiorno a Roma, insieme all’amico Rinaldo Agazzi, che ha frequentato con lui i corsi di Tallone all’Accademia Carrara. Questa tappa romana risulta fondamentale per Giovanni Cavalleri, che sperimenta ancora di più le già presenti suggestioni veriste, grazie alla conoscenza di Antonio Mancini.

    Pur interessandosi maggiormente alla figura, a partire dagli anni Ottanta, si avvicina considerevolmente al paesaggio, aprendosi alla scioltezza luministica ed atmosferica del verismo meridionale, in particolare quello della Scuola di Resina, come si nota dalla tela A mare, presentata a Milano nel 1884. Durante il soggiorno a Roma, Giovanni Cavalleri stringe amicizia con Cesare Maccari, figura che saprà influenzarlo soprattutto nella futura gestione della sua produzione decorativa, per cui è prevalentemente conosciuto.

    L’attività di frescante nelle chiese di area lombarda

    Tornato in Lombardia, pur continuando a dedicarsi alla pittura di paesaggio ed al ritratto, soprattutto maschile, è impegnato maggiormente in diverse imprese decorative sacre che esegue per numerose chiese di area lombarda.

    Negli anni Novanta, infatti, è incaricato di realizzare svariati affreschi, nelle chiese di Seriate, Pianca, Sovere, Olda in val Taleggio, Cividate al Piano, Osio Sopra, Calcinate, dove decora la Cappella del Sacro Cuore, e Cassiglio.

    Tra i lavori più significativi di Cavalleri decoratore vi sono gli affreschi del Santuario di Pradalunga e della parrocchiale di Ponte Nossa. In queste imprese, raggiunge il massimo della rielaborazione degli stilemi quattrocenteschi e rinascimentali. Vi ritornano, infatti, non solo le suggestioni di Enrico Scuri, maestro tanto contrastato in giovinezza, ma anche gli accordi cromatici e l’impianto scenografico neo rinascimentale di Maccari, in un felice connubio tra pittura ed ornamento che ricorda anche alcuni spunti puristi e nazareni, sicuramente studiati a Roma.

    Elena Lago

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Giovanni Cavalleri detto il Rana


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example

    © Copyright Berardi Galleria d'Arte S.r.l.