Hai cercato

Pittore

Giovanni Romagnoli


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Giovanni Romagnoli

( Faenza 1893 - Bologna 1976 )

Pittore

    Giovanni Romagnoli

    Tra i giovanissimi è forse il più potente. Giovanissimo veramente, perché nato a Faenza nel 1893. Si licenziò dall’Accademia di Belle Arti di Bologna nel 1911; ma il servizio militare, la guerra, e poi l’insegnamento gli hanno tolto e gli tolgono molto tempo alla pittura. Ha esposto tre volte alla Secessione romana, e nella Biennale romana; è assiduo nelle mostre bolognesi della «Francesco Francia» dove ogni anno, dal ’17 al ’21, è stato premiato.

    Ha ottenuto pure il premio Curlandese (1917) e il premio Baruzzi (1920). Un suo quadro «Figurafemminile» è stato acquistato per la Galleria d’Arte Moderna a Roma. E’ un giovane di grande e sicuro avvenire.

    Dipinge il corpo umano, e quello femminile in particolare, con una solidità quasi classica, con bei toni di carni chiare e bionde. Odia ogni artifizio cerebrale o programmatico, e si tiene evidentemente, ma sinceramente, sulla via maestra della tradizione.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example