Hai cercato

Pittore

Giuseppe Miti Zanetti


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Giuseppe Miti Zanetti

( Modena 1860 - Milano 1929 )

Pittore

    Giuseppe Miti Zanetti

    Raggiunta la piena maturità della sua vita, compiuta l’intera evoluzione del suo pensiero d’uomo e d’artista, padrone oramai di tutti i suoi mezzi tecnici di espressione, attinta insomma la vetta suprema dell’arte sua, Giuseppe Miti Zanetti, volge ora indietro, con mesta gioia e con trepido orgoglio, ad abbracciare tutta riunita l’opera sua, a rivedere sintetizzati in una mostra complessiva tutti i suoi lavori, o almeno un ricco insieme di esemplari ben scelti che tutti lo rappresenti; ed a chiedere, senza jattanza ma senza paura, il giudizio definitivo ed inappellabile di quel grandissimo critico d’arte e di ogni altra cosa che è il signor Pubblico, su quanto egli ha fatto di bello e di buono in quasi sessant’anni di vita e in più di quaranta di lavoro. E

    sceglie, per questa sua mostra individuale, la tragica ora odierna, in cui il vecchio mondo nel quale nascemmo e crescemmo, vivemmo e amammo, lavorammo e soffrimmo, sta per sfasciarsi, ed un mondo rinnovato e trasfigurato sta per rinascere dallo sfacelo cruento informe e in ispiriti che nessuno, oggi, sarebbe in grado di prevedere.

    E la scelta del momento ha la sua ragione ed il suo significato: vuol dire, una volta di più, che l’Arte fenice del pensiero umano, è immortale ed invulnerabile, anche quando tutto vacilla e si offusca; e che l’artista, simile a un nume, prosegue sereno la sacra opera sua, anche tra i fulmini del cielo e i sussulti della terra: si fractus illabatur orbis, impavidum ferient ruinae.

    Nè ciò è segno d’indifferenza agli strazi ed ai lutti che martirizzano oggi metà del genere umano, ed invermiglian di sangue le terre di tre continenti: tutt’altro: l’arte di Miti Zanetti si afferma oggi, come si è sempre affermata, non già soltanto come arte in astratto, o come arte di questa o quella scuola cosmopolita, ma come arte essenzialmente e precisamente italiana; tanto, che se io dovessi fornire un esempio di pittore tipico del nostro paese, di pittore che nessuno potrebbe prendere, in un’opera non firmata, per francese o per spagnuolo, per tedesco o per inglese, per scandinavo e per russo, il primo nome che mi verrebbe spontaneo sulle labbra, sarebbe forse il suo.

    Ed anche questo, o Italiani, è guerra guerreggiata, quantunque al volgo, compresovi “il dotto, il ricco ed il patrizio volgo”, non sembri: guerra d’ogni giorno e d’ogni ora, guerra che il Miti Zanetti non ha attesa la fatidica primavera del 1915 a dichiarare, ma che ha strenuamente combattuta, senza neppur dichiararla, per tutta la vita.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Giuseppe Miti Zanetti


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example