Hai cercato

Pittore

John Arthur Strutt


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

John Arthur Strutt

( Chelmsford 1818 - Roma 1888 )

Pittore

    John Arthur Strutt

    John Arthur Strutt, viaggiatore, pittore, scrittore e incisore inglese nato a Chelmsford, nell’Essex, nel 1819, è figlio del pittore di paesaggio Jacob George Strutt. Giunto in Italia in compagnia del padre nel 1831, fa della fondamentale e tradizionale tappa del grand tour un vero e proprio cambiamento artistico e biografico, poiché decide di stabilirsi a Roma per il resto della sua vita.

    È proprio nella città papalina che John Arthur Strutt raggiunge il successo soprattutto presso i collezionisti e mercanti d’arte stranieri, attraverso una pittura che interpreta a pieno i valori pittoreschi e poetici di Roma e della campagna circostante. Oli, acquarelli, incisioni fanno parte della sua produzione che si spinge fino agli anni Ottanta del secolo e che non comprende solo opere eseguite a Roma, ma anche nel sud Italia, luogo che ha fatto la sua fortuna di artista viaggiatore.

    Un pittore inglese in Italia: il pittoresco dalla campagna romana alla Calabria

    Insieme all’amico e scritto inglese William Jackson, nel 1838 compie un viaggio “on the road” tra la Calabria e la Sicilia. Lettere, racconti, impressioni di questo cammino verranno pubblicati nella raccolta A pedestrian tour in Calabria and Sicily, che ottiene un notevole successo a Londra nel corso degli anni Quaranta. Opera dedicata all’osservazione e allo studio delle popolazioni del sud, delle tradizioni e dei costumi, offre incursioni anche nel mondo del brigantaggio, dell’arte, del paesaggio meridionale.

    Dalla Sicilia a Salerno agli scavi di Paestum alla campagna Roma, l’artista inglese fa un ritratto pittoresco dell’Italia, attraverso una pittura vivida, dal cromatismo intenso e dal disegno impeccabile che si rivela come profondamente affine a quella degli altri artisti stranieri a Roma della seconda metà dell’Ottocento.

    Vicino a Charles Coleman, riporta tutte le suggestioni della campagna romana, anche gli aspetti più strettamente aneddotici tratti dalle scene quotidiane osservate nei paesini che nascono sulla via Appia o sulla via Casilina, come Ceprano e Frosinone, tra strade più rappresentate nella produzione vedutistica di John Arthur Strutt.

    Alla Tate Britain è conservato l’olio su carta del 1839 An italian cart, eseguito nel suo studio di via del Babbuino 52, condiviso con suo padre. Poco dopo, si trasferisce in via della Mercede, studio in cui rimane per molti anni e frequentato dai collezionisti stranieri, desiderosi di portare a casa un ricordo pittoresco dei costumi e dei paesaggi italiani.

    Dal 1881, Strutt viene nominato ispettore onorario delle antichità di Lanuvio in qualità di archeologo. Occupandosi principalmente della decifrazione e della traduzione delle iscrizioni latine, ha pubblicato poi una serie di studi sul periodico Notizie degli scavi di antichità della Reale Accademia dei Lincei. Trasferitosi in via della Croce, vi rimane fino alla morte, sopraggiunta nel 1888.

    Elena Lago

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di John Arthur Strutt


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example