Hai cercato

Pittore

Luigi De Paoli


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Luigi De Paoli

( Cordenons 1857 - Pordenone 1947 )

Pittore

    Luigi De Paoli

    Scultore friulano, nato a Pordenone, ama molto modellare il nudo a cui dà, a parere di un critico, atteggiamento per quanto può e sa moderni, anche se il soggetto abbia del simbolico piuttosto che del reale.

    Incontrò molto un suo lavoro esposto a Milano nel 1886 rappresentante un giovane ed una giovanetta voluttuosamente abbracciati, che egli intitolò “Luna di miele”, e del quale fece molte riproduzioni in gesso, in marmo ed in bronzo.

    A Torino nel 1884 aveva già esposto un “Busto di donna” ben modellato, e a Venezia si distinse con un altro gruppo dal titolo “Bisca”, di cui così parla il critico suddetto, del quale ignoriamo il nome:

    «La “Bisca” è rappresentata da una bella donna ritta, nuda il seno, procace lo sguardo in atto di gittare il dado fatale.

    Ai piedi di lei giace moribonda la vittima; un giovane che, perduto fin l’ultimo spicciolo, non ha trovato di meglio che squarciarsi il petto ed esalare l’ultimo respiro, imprecando a colei che lo ridusse al mal passo…

    Nella Bisca vi sono taluni pezzi di nudo, specialmente nel suicida del quale era pur più arduo fissare lo spasimo dell’agonia e il tormentoso affanno della passione, alcuni pezzi di nudo maestrevolmente condotti a termine, con facilità e sicurezza di tocco».

    Un altro lavoro del De Paoli che era un’altra affermazione dell’ingegno, della fantasia di lui era pure esposto a Venezia e rappresentava una Ninfa di cui lo stesso critico così parla:

    «E’ una gentile genialissima opera decorativa, un corpo di donna delicato, regolare, carnoso: carezzevole e roseo in modesta posa raccolto, ma così modellato e composto da produrre agli occhi del riguardante una sensazione di letizia e di piacere».

    Oltre a questi lavori, il De Paoli ha eseguito anche qualche “Ritratto”, e alcuni monumenti sepolcrali di squisita fattura e di merito artistico indiscutibile.

     

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example