Hai cercato

Pittore

Nazareno Orlandi


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Nazareno Orlandi

( Ascoli Piceno 1861 - Buenos Aires 1952 )

Pittore

    Nazareno Orlandi

    Pittore marchigiano. E’ nato ad Ascoli Piceno il 29 maggio 1861, e risiede attualmente a Buenos Ayres. Studiò disegno in patria e a Firenze, dove riportò in quella Accademia, molte lodi e medaglie d’onore. Prese parte a uno di quei concorsi annuali della Scuola di nudo, al vincitore dei quali è assegnato un premio di Lire 1000 e l’ottenne.

    Costretto a prestare per tre anni servizio nell’esercito non perdette il suo tempo, e dipinse un gran numero di quadretti militari, che esponeva in seguito alla Promotrice di Firenze, riportandone lode altissima, per la verità delle scene e per la semplicità dell’esecuzione.

    La maggior parte di questi quadretti si trovano a Firenze presso il colonnello Mancini. A Venezia, nel 1887, esponeva cinque quadri: “Pro patria”; “Ozio in quartiere”; “Mi ama, non mi ama?”; “Sana” e “Pensieri profani”. Quest’ultimo fu venduto a Venezia, gli altri in Ascoli.

    Dell’Orlandi abbiamo veduto inoltre: “I coscritti”; “Avamposti”; “Scuola”; “In chiesa”; “Studi”; “Cucina militare”; “Prigione semplice”; “Porta Capuccina”; “Ricordi dell’Adriatico”; “San Vittore”; “Marina”; “L’uscita dei coscritti”; “Passeggiata”; “Esplorazioni”; “Ricordi d’Ascoli”; “Pro Patria” e molti altri.

    Molto si occupò dell’Orlandi la critica; e sui quadretti di genere militare esposti a Firenze pubblicò un articolo Telemaco Signorini, articolo che era nello stesso tempo una presentazione e un encomio. A Buenos Ayres dipinge ora una sala del nuovo palazzo di città.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example