Hai cercato

Pittore

Scipione Vannutelli


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Scipione Vannutelli

( Gennazzano 1834 - Roma 1894 )

Pittore

    Scipione Vannutelli

    “Parlare di Vannutelli nella cerchia più ristretta dell’arte romana sarebbe lo stesso che parlare di Meissonnier nel mondo parigino. Come a Parigi l’artista francese, così fra noi il Vannutelli è stimato e conosciuto per i suoi squisiti quadretti; pitture che in piccola dimensione contengono pure grande valore artistico. I suoi soggetti sono trovati con garbo e bell’invenzione, le sue figurette sono dipinte con franchezza, benché siano finitissime anche nei particolari; il suo colorito è limpido e piacente e soprattutto la sua pittura non è mai stentata”.

    Così riportava il principe Baldassarre Odescalchi a proposito dell’arte di Vannutelli, uno degli artisti romani più rinomati e apprezzati all’estero. Il suo studio nel Palazzo Pamphilj di piazza Navona riceveva importanti clienti provenienti dal mondo aristocratico e imprenditoriale internazionale.

    D’altro canto la sua formazione ebbe luogo di già in ambito europeo: dallo studio del purista Tommaso Minardi al viennese Carl Wurtzinger sino a raggiungere Parigi dove seguì il pittore alla moda Ferdinand Heilbuth. Da qui derivò una produzione di genere ambientata nella storia passata, facilmente fruibile, cromaticamente vivace e briosa e tecnicamente impeccabile.

    Il successo arrise presto al maestro romano, prima legandosi al mercante parigino Goupil e quindi esponendo le sue opere nelle mostre più prestigiose sino a vincere la medaglia d’oro al Salon di Parigi del 1864 con il dipinto L’intrigo. Opera che poi venne acquistata da Matilde Letizia Bonaparte per la sua residenza di Rue des Courcelles e venne allo stesso tempo recensita con toni entusiastici da Téophile Gautier, fautore de l’art pour l’art, ovvero di un’arte godibile per la sua indiscussa qualità tecnica e non per ciò che rappresenta.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Scipione Vannutelli


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example