Hai cercato

Scultore

Ugolino Panichi


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Ugolino Panichi

( Ascoli Piceno 1839 - Roma 1882 )

Scultore

    Ugolino Panichi

    Ugolino Panichi nasce ad Ascoli Piceno nel 1839. Dimostrate ben presto doti artistiche, a soli ventidue anni, si trasferisce a Firenze per coltivare la sua vocazione di scultore. La città toscana, negli anni Sessanta è ancora nel pieno del fermento artistico dovuto alla diffusione della pittura di macchia.

    E sono proprio gli artisti Macchiaioli gli amici fiorentini del giovane Panichi, che diventa assiduo frequentatore del Caffè Michelangelo. Ma il periodo formativo gli permette anche di entrare in contatto con la scultura equilibrata e severa del Quattrocento e del Rinascimento, che rielaborerà in chiave personale, attraverso una speciale attitudine nel trasmettere l’introspezione dei personaggi rappresentati, ma anche i dettagli dei costumi, delle stoffe, degli aspetti peculiari dei volti e delle capigliature.

    L’esperienza di studio a Firenze non rimane la sola, infatti Ugolino Panichi, nel corso degli anni Sessanta frequenta assiduamente Parigi, città in cui entra in contatto con le istanze della scultura europea. A questo punto, i suoi bronzi e i suoi gessi ci appaiono vibranti nella resa impressionista delle superfici, che rimangono comunque ancorate ad un verismo raffinato e particolareggiato.

    Ugolino Panichi: la scultura verista, tra introspezione psicologica e dettagli decorativi

    La commissione più importante giunge nel 1864, quando viene incaricato di eseguire il monumento a Giacomo Leopardi per la piazza di Recanati. Il modello in gesso, con diverse varianti, si trova nella Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno, mentre la statua è ancora in situ. Apprezzata anche dall’amico di Leopardi Antonio Ranieri, che ne ha seguito da vicino la fase della realizzazione nello studio di Panichi, coniuga la solennità del poeta alla sua sofferenza personale, attraverso il gesto delle braccia conserte e del volto austero ma pensieroso.

    Tra le opere più importanti di Ugolino Panichi vi sono anche alcuni soggetti orientalisti: una Testa di moro acquistata nel 1916 dalla Galleria Nazionale di Roma, ma in deposito presso il Museo Civico di Ascoli Piceno, insieme ad altre opere come il Busto della contessa Lara e Fucilato.

    I soggetti orientalisti

    La Testa di moro, estremamente espressiva, con il volto leggermente ruotato e con la bocca socchiusa da cui sembra uscire un sospiro, rappresenta il ritratto del suo servo.

    Da un semplice busto di un servitore, l’opera si trasforma in un formidabile soggetto orientalista, in cui i tratti esotici delle labbra carnose e della capigliatura fatta di piccolissimi ricci folti si coniugano ad uno sguardo corrucciato che trasmette un’incredibile vitalità.

    Stesso approccio usato nell’altro soggetto esotico, opera tra le più apprezzate di Ugolino Panichi, la coppia di Dignitari cinesi in bronzo, in cui l’attenzione ai dettagli delle vesti e delle capigliature fanno di queste statuette un gioiello della scultura orientalista, in cui il verismo della resa umana si unisce a un brillante decorativismo.

    Elena Lago

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Ugolino Panichi


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example