Hai cercato

Pittore

Ulrico Pistilli


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Ulrico Pistilli

( Napoli 1858 - 1950 )

Pittore

    Ulrico Pistilli

    Nei primi anni della sua infanzia, ebbe un’educazione di cultura generale, ma, appena in grado di essere destinato una carriera, gli si voleva far seguire quella di costruttore navale. Il suo professore di disegno, però, ravvisando in lui le buone inclinazioni all’ornato, lo spronò a seguire i corsi dell’Istituto di Belle Arti di Napoli. S’innamorò subito della carriera artistica e non vi fu più verso di farlo tornare agli studii letterarii che la sua famiglia aveva scelti per lui.

    Compì, così, i corsi completi all’Istituto, guadagnando qualche premio anche in danaro. Vinse pure un sussidio dalla Provincia di Napoli, che godette per diversi anni. Uscito dall’Istituto, non si diede a produrre subito, ma studiò ancora e lungamente i grandi maestri dell’arte, fra i quali Domenico Morelli, nel cui studio era ammesso molto frequentemente.

    Non si è dedicato ad un genere speciale; ha dipinto sempre tutto ciò che attirava la sua attenzione e colpiva il suo gusto artistico. Ma i soggetti che predilige sono a preferenza fiori e frutta che egli dipinge maestrevolmente specialmente nei quadri di melagranate ha mostrato una intelligenza pittorica non comune. Nella Mostra Nazionale di Milano del 1906 il suo dipinto “Melagranate” fu acquistato dall’Ing. Comm. Achille Minozzi.

    I suoi quadri, invece, sono apparsi più frequentemente nelle Mostre della Promotrice Salvator Rosa di Napoli, dal 1881 al 1911. In quella del 1881, il dipinto “Dopo il lavoro” fu acquistato dalla Società e toccò in sorte al Cav. Ferdinando Mascilli; nel 1885 presentò due quadri dal titolo “Dipinto ad olio”, di proprietà del Conte Luigi Statella, un altro “Dipinto ad olio” di proprietà del Principe di Sepino Riccardo Pignatelli, “Mezza figura” (* Questo dipinto non e segnato nel catalogo, ma e descritto nell’elenco delle vendite nel Rendiconto di quell’anno) acquistato dal Banco di Napoli.

    Nel 1888, “Nello studio” fu acquistato dal Municipio di Napoli. Il Pistilli ha dato pure lezioni private e nel 1900, fu chiamato dall’Ispettorato scolastico a riorganizzare le Scuole superiori femminili di disegno dell’Ecce Homo in Napoli. Dal 1906 al 1909 occupò il posto d’insegnante di disegno nel Museo artistico Industriale di Napoli.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example