Hai cercato

Pittore

Valmore Gemignani


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Valmore Gemignani

( Carrara 1878 - Firenze 1958 )

Pittore

    Valmore Gemignani

    Allievo di Giovanni Fattori presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, Valmore Gemignani fu scultore ma anche pittore e ceramista. Dal 1906 al 1915 fu attivo a Berlino per la Fabbrica Imperiale di Rosenthal e dal 1915 al 1920 si trasferì in Sud America dove eseguì importanti opere pubbliche. Tornato in Italia espose nelle principali mostre, da Venezia a Firenze, ottenendo un discreto successo.

    Nella Galleria d’Arte Moderna di Novara è conservato un Nudo femminile in terracotta, databile al 1922/1925, del tutto simile all’opera qui presentata. Altre sue opere sono conservate presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e presso la Galleria d’arte Moderna di Milano. Riferimenti bibliografici: A.Panzetta, Nuovo Dizionario delgi Scultori Italiani dell’Ottocento e del Primo Novecento, Torino 2003, ad vocem.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Valmore Gemignani


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example