Attilio Simonetti tra Roma e Parigi


    dal Corriere della Sera del 23/01/2019

    Data: 24/01/2019

    Evento: Attilio Simonetti tra Roma e Parigi. Alla Galleria Berardi esposizione e monografia sull’artista-antiquario

    Tra i principali collezionisti e antiquari del suo tempo, Attilio Simonetti fu pittore apprezzato nella scena internazionale, affermatosi rapidamente negli anni Settanta e Ottanta dell’Ottocento tra Roma, Londra, Parigi e Madrid come allievo di Mariano Fortuny, sostenuto dal mercante Adolphe Goupil e ricercato dai collezionisti per le sue scene in costume e per le variopinte immagini di folclore locale. All’acme del successo, che lo aveva vbisto calcare la scena dei Salon parigini, Simonetti decise di abbandonare la carriera artistica per dedicarsi al commercio di opere d’arte, divenendo un connoisseur di fama internazionale, con studi prima a Palazzo Altemps e poi in Via Vittoria Colonna, entrambi meta per esponenti dell’aristocrazia e del mondo artistico italiano ed europeo.

    dal Corriere della Sera (Roma)
    del 23 gennaio 2019

    LEGGI TUTTO

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example