Hai cercato

Pittore

Amanzio Cattaneo


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Amanzio Cattaneo

( Bollate, Milano 1826 - Genzano di Roma 1897 )

Pittore

    Amanzio Cattaneo

    Amanzio Cattaneo nasce a Castellazzo, vicino Milano, nel 1828. Si forma all’Accademia di Brera, dove è allievo di Francesco Hayez. La sua iniziale produzione, infatti, è tutta concentrata sui soggetti di storia di stampo romantico, come si nota dalle opere esposte alle mostre annuali dell’Accademia di Brera.

    Gli esordi nel segno della pittura di storia di stampo romantico

    Tra i suoi primi soggetti, spesso ispirati da episodi e da exempla virtutis tratti dalla storia antica, vi è, ad esempio, L’imperatore Andronico si reca alla cella di frate Atanasio. Le opere di Amanzio Cattaneo, sin dai suoi esordi, spiccano per l’emozionante e suggestiva trattazione cromatica, di grande impatto scenografico, evidente in una delle sue opere più famose, Clemente VIII respinge le suppliche di Benedetto da Foiano, risalente al 1861 e conservata nella Pinacoteca di Brera.

    Il trasferimento a Roma: tra soggetti di storia e di genere

    Intorno agli anni Settanta, in corrispondenza con il trasferimento a Roma, Amanzio Cattaneo accompagna la produzione storico-romantica a quella di genere. Sono di questi anni, infatti sia dipinti di ricostruzione storica, come Il Cardinale Ferdinando de’ Medici e Bianca Cappello, del 1869, sia leggeri soggetti di genere tratti dalla quotidianità contemporanea, come L’addio alla nonna, del 1870.

    Tra gli anni Settanta ed Ottanta, il pittore è un assiduo frequentatore della campagna romana, da cui trae spunto non solo per pittoreschi paesaggi istoriati come la Ninfa dopo il bagno, Giornata di sole sul lago di Nemi e Il lago di Nemi e le ninfe, ma anche per ritratti e scene di genere. Sono molto frequenti nella sua produzione dipinti cromaticamente sciolti ispirati alla quotidianità popolare e al paesaggio dei paesi intorno Roma, come La fonte di Collepardo e Un bicchiere di salute alla suonatrice, presentati a Torino nel 1877. L’anno successivo, alla stessa rassegna compare La vendemmia. Espone fino alla metà degli anni Novanta e muore a Genzano di Roma nel 1897.

    Elena Lago

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Amanzio Cattaneo


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example