Hai cercato

Pittore

Ugo Flumiani


Sei interessato alla vendita o all'acquisto delle sue opere?

Acquistiamo opere di questo artista

e di altri pittori e scultori dal XVI secolo sino alla prima metà del XX secolo

La galleria Berardi offre un servizio gratuito e senza impegno di valutazione di opere di arte antiche e moderne. Per orientarsi nel mercato dell'arte, assai complesso e pieno di sfumature, è meglio affidarsi ad un consulente professionista che sappia rispondere in maniera veloce e concreta alle tue esigenze. La chiarezza delle risposte risolverà in maniera efficace la necessità di stimare o mettere in vendita un bene.

Contattaci immediatamente senza impegno

Risposte anche in 24 ore:

Telefono

06.97.606.127

E-mail

info@berardiarte.it

Whatsapp

347.783.5083

Ugo Flumiani

( Trieste 1876 - 1938 )

Pittore

    Ugo Flumiani

    Flumiani è un solitario, un uomo che ama il lavoro appassionatamente per il lavoro, che rifugge da qualsiasi notorietà, che non vuol sentire parlare di sè, che non parla nè meno di sè stesso. E’ insomma, un pittore selvaggio in quest’ambiente artistico triestino, selvaggio per modestia, per silenzio, per convinzione. E cerca sopra ogni cosa il sole, il sole, il sole.

    Ostinatamente, a punto come un selvaggio che adori questa luminosa divinità del cielo per la luce per il raggio per le vibrazioni. Questo, è d’altronde, l’unica cosa che m’ha detto, che, m’ha, anzi, ripetuta, ricevendomi nel suo vasto e luminoso studio dell’Acquedotto all’ultimo piano dove non giungono i rumori dei piccoli uomini che, a guardarli, si potrebbero un poco somigliare a formiche, ma dove, dal lucernario entra solo un gran fascio di luce.

    E’ muto, Ugo Flumiani, e come ossessionato da questo suo folle desiderio, da questo suo radicato pensiero da questo persistente e costante ricerca: rendere, sulle sue tele, sempre e dovunque il sole: il sole sulla campagna, il sole sul mare, il sole nei boschi, in autunno, in primavera, in estate, in inverno. E’ il pittore del sole: e siccome quest’astro è rovente e brucia le ali alle piccole farfallette mortalissime che tentassero di girargli a torno, così Ugo Flumianigli gira in torno si ma con prudenza, con discernimento, con folle desiderio fatto anche di rispetto e di paura.

    E sa benissimo che riprodurre il sole come vorrebbe lui, cioè come realmente lo vede e lo sente è cosa paurosa, che dà le vertigini. Ed ecco allora che questo desiderio gli diventa un’ossessione: e l’artista s’ammutolisce, e studia, e s’arrovella e soffre dí questo suo desiderio come un amante cui sia sfuggita l’amante deliziosa.

    Ugo Flumiani studia: per fare ad esempio, la grande tela che ha esposto a Venezia e che rappresenta il sole sul mare e su una barca a vela, egli m’ha mostrato una trentina o quarantina di piccoli studi che gli son serviti di preparazione per arrivare all’abbozzo del gran quadro perchè, pur troppo, per un quadro di dimensioni così grandi non c’è la possibilità di andare all’aperto.

    Pur di arrivare allo scopo cui tende, Ugo Flumiani non ha mezzi e non ha scuola: egli rischia, egli cerca di rappresentare il colore «sole» che non esiste sulla tavolozza e che nessun artista ha saputo cavare dalla combinazione, dei colori della tavolozza stessa. Solo i vecchi maestri gli son parsi degni di studio e di considerazione: egli ha un po’ il disprezzo per le scuole moderne: non parliamo, poi, delle modernissime.

    LEGGI TUTTO

    acquisto opere artisti e stima pittura e scultura

    Opere di Ugo Flumiani


    Altri artisti che potrebbero interessarti

    Iscriviti alla newsletter per ricevere le mostre in preparazione e le nuove acquisizioni!

    Il sito viene aggiornato costantemente con opere inedite dei protagonisti della pittura e della scultura tra Ottocento e Novecento.

    Example